Le ultime lune

Alle pareti ci sono ancora le immagini di Walt Disney che lasciano una tenera impronta infantile, la musica di Bach risuona nella stanza. E' la stanza nella quale l'anziano professore (Aldo L'Imperio), protagonista di Le ultime lune comincia il malinconico eppure ironico percorso tra le memorie del suo passato, ricco di tutte le dolcezze e le amarezze di una vita, prima di ritirarsi in un ricovero per non "disturbare", con la propria presenza, la famiglia del figlio (Giuseppe Nardone). Una  storia, semplice ma piena d'intimo pathos. Delicato, toccante, crepuscolare e assolutamente vero: Le ultime lune dell'autore triestino Furio Bordon, è uno degli esempi più riusciti e commoventi di drammaturgia contemporanea. Pensieri e fantasie che si rapportano spesso a momenti lontani della vita, perché, come dice Mastroianni,  "dopo una certa età è inevitabile che si torni al passato e si parli con i fantasmi".

Già interpretato magistralmente da Marcello Mastroianni, il personaggio diviene ora banco di prova per Aldo L’Imperio che lo impersona dopo dieci anni dalla prima messa in scena con una maggiore consapevolezza, ritroviamo Anna Cofano nelle vesti della moglie defunta, mentre il figlio, interpretato da Giuseppe Nardone, sarà una bella novità per La Cricca.

[clicca sulla foto per aprire la gallery di questo spettacolo]

Associazione Teatrale La Cricca

Contatti

Resta collegato!

Tutto il materiale pubblicato all'interno del sito è di esclusiva proprietà degli autori.

Sede legale: Via F.lli Mellone, 24 - Taranto  

Email: lacricca.teatro@libero.it

Copyright (c) Associazione teatrale "La Cricca".

All rights reserved. 

webmaster: Pietro L'Imperio

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now