Quanne chiove lasse chiovere...

La storia racconta di una situazione nuova per il nostro territorio in quanto è legata  alla presenza delle sedi distaccate Universitarie  nella nostra provincia e a quanto ciò comporta. Lina e Raffaele, una coppia di pensionati decidono di affittare una  stanza   del loro appartamento ad una ragazza fuori sede,  calabrese di Soverato: Giorgia. La decisione non è stata facile, ma ha prevalso non tanto il fattore economico: “Un’altra entrata può far comodo” dice Raffaele alla moglie, quanto quello sociale della solitudine, ma soprattutto quello filiale: “ ‘na figghia femmene l’hagghie sembre desiderate!”   dice Lina.

Alla fine  i due pensionati vivono questa esperienza dai contorni comici, grotteschi e diciamo anche umani.

Si tratta di un gioco teatrale, una pausa caffè, anche se  dietro quelle battute semplice, quelle azioni impercettibili e grossolane direi anche “ caserecce”,  si cela il colore della nostra gente, i difetti, le manie, i pregi. Ho anche voluto evidenziare e sottolineare i rapporti interpersonali tra i vari personaggi. Una maniera come un’altra per specchiarsi, riconoscere e    riconoscersi.

 

[clicca sulla foto per aprire la gallery di questo spettacolo]

Associazione Teatrale La Cricca

Contatti

Resta collegato!

Tutto il materiale pubblicato all'interno del sito è di esclusiva proprietà degli autori.

Sede legale: Via F.lli Mellone, 24 - Taranto  

Email: lacricca.teatro@libero.it

Copyright (c) Associazione teatrale "La Cricca".

All rights reserved. 

webmaster: Pietro L'Imperio

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now